Grandi novità in casa Clinique e, essendo un’amante del genere, non posso che raccontarvele con la curiosità di provarle quanto prima!!

La prima fra tutte riguarda la cremosa texture del Even Better Concealer, che consiste in un vero e proprio correttore per le macchie. Il prodotto offre una copertura modulabotle con la massima facilità di applicazione sulla pelle. Si applica prima del fondotinta a piccolissime dosi e rigorosamente con le mani o con un pennello per correttori, si picchietta delicatamente modulando la copertura in base alle necessità personali. Dopo si può procedere con l’applicazione del fondotinta su tutto il viso 🙂

La gamma Even Better Concealer prevede 4 tonalità per tutti i tipi di pelle che possono essere abbinate alle tonalità di Even Better Makeup SPF 15. Per quanto riguarda il packaging, il prodotto è racchiuso in un vasetto di vetro satinato da 3 gr e viene venduto con un prezzo al pubblico di 25.00 euro

La linea prevede quattro prodotti: Airbrush Concealer (prezzo al pubblico 23.00 euro),  Line Smoothing Concealer (prezzo al pubblico 23.00 euro), All about Eyes Concealer (prezzo al pubblico 23.00 euro) ed il nuovo Even Better Concealer di cui abbiamo parlato prima!

Proseguendo con le novità incontriamo lui:

è un fluido idratante antimacchie con fattore di SPF 20. Privo di oli e dalla texture impalpabile, applicandolo metodicamente e per lunghi periodi, migliora l’uniformità ed il tono della pelle

Questo prodotto è stato concepito per contrastare la presenza delle macchie scure, delle discromie e, contemporaneamente, difendere la pelle dai raggi UVA/UVB, causa numero uno dell’iperpigmentazione

Come consigli per l’utilizzo è preferibile utilizzarlo al mattino, dopo il siero Even Better Clinical. E’ proposto al pubblico al prezzo di 59.00 euro nel formato da 50 ml

 Che ne dite?

 

 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati