Mercedes-01

Sport, agonismo, mondanità e glamour sono gli elementi che caratterizzano il torneo ampezzano, giunto alla sua venticinquesima edizione e Mercedes-Benz, per la prima volta nella storia sponsor di un torneo di polo, mette in campo i suoi purosangue: i veicoli della gamma 4Matic, perfettamente a proprio agio nella innevata perla delle Dolomiti.

Il torneo che si è appena concluso è stato purtroppo caratterizzato dal cattivo tempo che ha condizionato l’esito del risultato finale. Tra le cinque partecipanti U.S. Polo, Ruinart, Hotel de la Poste, Tedercapital Monte Carlo e Mercedes-Benz ha prevalso U.S. Polo ma solo ai Goal Penalty, perché il campo di gioco era ai limiti della praticabilità per via delle temperature troppo elevate e della neve, caduta copiosamente durante tutta la settimana e durante la finale di gioco.

Ai piedi del monte Pomagagnon, nel Centro Fondo di Fiames, che ospita per la seconda volta il torneo, è stato possibile vedere e provare diversi veicoli di punta della casa di Stoccarda: dalla classe M, performante ed efficiente, alla GL, ambasciatrice di eccellenza e comfort a cinque stelle, passando per la CLS 4Matic, anche nella sua versione Shooting Brake. Un catalogo di ben 30 veicoli a completa disposizione di turisti e fanatici della casa a tre punte.

Mercedes-Benz ha voluto dimostrare lo stretto legame che ha con lo sport ed in particolare questa volta con il Polo, da sempre terreno di gioco di altri marchi prestigiosi. Binomio davvero forte, visto l’abbondante successo dimostrato dall’afflusso di pubblico sia alla competizione ampezzana, sia alla premiazione, sia ai test drive che partivano dal Corso Italia a Cortina.

Mercedes-02

 

Noi blogger, unitamente ad alcuni giornalisti professionisti, abbiamo avuto la fortuna di provare in prima persona 5 diversi veicoli, con l’obiettivo di comprendere e testare con mano l’affidabilità del sistema 4Matic anche nelle condizioni di manto stradale innevato. La prova è stata entusiasmante ed i veicoli si sono dimostrati all’altezza anche delle aspettative più elevate.

La prova si è svolta su di una piccola piazza, abitualmente utilizzata dagli sciatori come parcheggio delle auto, vista la vicinanza della stessa con gli impianti di risalita. Dopo aver opportunamente transennato la zona per inibire l’accesso ad altri veicoli abbiamo ricevuto istruzioni da parte del team di piloti AMG della AMG Driving Accademy, un team di piloti di forte esperienza sui veicoli AMG e capitanato da  Francesca Dabalà.

Ricevute le istruzioni di base e fatto un giro di prova con la Mercedes-Benz Classe A ci lanciamo uno ad uno, veicolo per veicolo, nella prova sulla pista.

 

Mercedes-03

Il tracciato è un anello chiuso, di dimensioni troppo ridotte per una vera e propria corsa: le poche curve che si snodano lungo il percorso non lasciano alcuno spazio per prendere velocità. Ma “purtroppo” l’obiettivo del test non è correre, ma sperimentare la capacità di tenuta dei veicoli a trazione 4Matic e devo dire che in questo sono rimasto piacevolmente impressionato dalle diverse tenute di strada che ho avuto modo di verificare.

Cominciamo col dire che la mia preferita è stata la classe E (S)AMG. Facile direte voi: 585 cavalli ! Beh, intanto vi dico che da domare sul ghiaccio non sono affatto facili, nemmeno in piste corte e modestamente ho fatto la mia bella figura. La preferisco per via della distribuzione di coppia leggermente spostata sul posteriore, che, a mio giudizio, facilita la guida sul manto nevoso e per via della potenza generata dal motore benzina 5.5 litri: immediatamente reattivo appena si tocca l’acceleratore.

 

Mercedes-Benz Classe GLA

Nonostante i test drive e la prova di guida su ghiaccio devo dire che la regina dello show è stata la nuova Mercedes Benz, classe GLA, posizionata in uno stand proprio al centro di corso Italia e in esposizione al pubblico.

La nuova GLA convince. Lo si è visto bene dall’affluenza di pubblico curioso. Non mancavano infatti foto e selfie con protagonista la macchina. Il veicolo si posiziona come vettura intermedia tra diversi mondi automobilistici. Crossover nel DNA, agile veicolo cittadino e robusto mezzo per il fuoristrada leggero. Sono sicuro che sarà un altro successo, così come è stato per la nuova classe A che ha saputo avvicinare molti nuovi clienti a Mercedes-Benz.

Grazie ad un Cx particolarmente basso (0.29) la Classe GLA è un ottimo veicolo anche per i tratti autostradali nei quali il consumo dichiarato dalla casa automobilistica, relativamente al modello più performante, è di 4,3 litri per 100km, ovvero ben oltre 23 km/l. Un veicolo polivalente, dalle buone capacità di carico (421 / 1235 l) con un design accattivante, fatto di forme chiare e superfici lisce. Led anteriori, immancabili, che conferiscono alla parte anteriore il classico look Mercedes-Benz.

Le motorizzazioni diesel della Classe GLA sono caratterizzate da 4 cilindri ecologici ed economici, con sovralimentazione turbo e iniezione diretta dotati di sistema START/STOP. La gamma a benzina da 1.6 e 2.0 litri è in grado di arrivare a 100km/h in poco più di 7 secondi ed ha una velocità di punta di 230 km/h. I motori possono essere abbinati al cambio manuale oppure al cambio automatizzato a doppia frizione 7G-DCT, di serie su GLA250, GLA220 CDI e ovviamente per i modelli 4Matic.

 

Mercedes-Benz Classe GLK

Mercedes-05

La gamma presente a Cortina continua con un altro SUV compatto, il GLK sul quale spicca uno dei sistemi di trazione integrale più efficienti in assoluto e dotato di dispositivi di regolazione avveniristici. La linea estetica è classica del fuoristrada ed è predisposta ad affrontare percorsi impegnativi ma nel contempo le dimensioni compatte garantiscono una buona praticità nel tratto cittadino. La posizione sopraelevata garantisce poi una buona visibilità a 360 gradi. Le motorizzazioni disponibili sono in totale 10: sei diesel e quattro benzina.

I consumi di questo SUV compatto sono estremamente contenuti e diventano ancora più ridotti nei modelli a trazione posteriore GLK 200 CDI e GLK 220 CDI con cambio manuale a sei marce.

Nella strategia di commercializzazione sul territorio italiano esistono due versioni differenti: Sport e Premium che differiscono per il design esterno e per le dotazioni di bordo. Il primo modello, GLK Sport, rappresenta la porta di accesso alla gamma ed ha un prezzo di attacco veramente aggressivo pari ad euro 36.277 con la motorizzazione 200 CDI a trazione posteriore.

La seconda versione, Premium, è caratterizzata da un design ricercato ed estremamente sportivo. Nel frontale la griglia a due lamelle, le luci diurne ed i fari bi-xeno ILS attivi di serie enfatizzano la sportività che caratterizza questo modello.

La cosa che piace è che anche il prodotto “Entry Level” è un veicolo fatto e finito, con tutte le dotazioni che ci si aspetta di trovare in un veicolo. Troppo spesso infatti si passa da un prezzo base ad un prezzo finale distante anche una decina di migliaia di euro. Non necessariamente in questo caso.

 

Mercedes-Benz Classe G

Il panorama di veicolo presenti a Cortina continua poi con il Mercedes-Benz classe G, una vera e propria icona off-road, che nella cornice ampezzana è stato presentato nella sua versione Professional che dispone di ben 211 cavalli.

Inizialmente concepito come veicolo fuoristrada per i terreni più accidentati e che ha venduto oltre 270.000 esemplari in tutto il mondo il Mercedes Benz classe G è da sempre sinonimo di robustezza e affidabilità. Storicamente è stato impiegato nei più disparati settori  professionali: dai campi alla protezione civile proprio per la capacità innata del mezzo di riuscire ad essere efficiente in qualsiasi situazione, comprese le più critiche.

Volete avere un esempio fatto da numeri ? Pensate che in presenza di un fondo stradale adeguato è in grado di percorrere pendenze oltre l’80% e superare gradi di inclinazione laterale di oltre il 50%. Semplicemente impressionante.

Il modello attira le attenzioni e ruba gli sguardi della gente con la sua linea piacevolmente retrò, le luci di marcia diurni a LED e i nuovi specchietti retrovisori. Gli interni sono frutto della recente rivisitazione con la plancia portastrumenti e la console comandi caratterizzate da un inedito design ed inserti esclusivi che sono in grado di conferire un design raffinato. Le funzioni di infotainment sono degne di una berlina di lusso: dall’accesso a Internet a funzioni di comando vocale.

Le motorizzazioni disponibili sono quattro: un V6 diesel da 2987 cc che sviluppa 211 cavalli, due V8 benzina ed un V12 biturbo.

 

Mercedes-Benz Classe M

Per coloro i quali cercano performances ed efficienza era a disposizione la Mercedes-Benz Classe M: un veicolo eccezionalmente parsimonioso il cui motore, nella terza generazione del veicolo, riesce a ridurre i consumi del 25% rispetto alle versioni precedenti e che in regime di marcia europeo è in grado di percorrere fino a 1500 km con un solo pieno.

Dotato di trazione integrale permanente è un veicolo confortevole e nel contempo elegante, disponibile nelle due versioni Sport e Premium e che risulta già completo senza alcun tipo di optional, disponendo, di serie, di navigatore satellitare, cargo cover, Active Parking Assist e cerchi in lega da 19”.

La versione Premium si caratterizza, come per la sorella GLK, di interni in pelle Artico e kit estetici AMG che rendono la linea ancora più aggressiva.

Le motorizzazioni sono caratterizzate dalla tecnologia BlueDIRECT (per i motori a benzina) e BlueTEC (per i motori diesel) sono i più parsimoniosi del suo segmento. Questi ultimi, grazie alla tecnologia AdBlue soddisfano sin da ora la normativa EURO 6 che entrerà in vigore nel 2014. I primi hanno invence una iniezione diretta di terza generazione con combustione a getto guidato e nuovi iniettori piezoelettrici con pressione di iniezione di 200 bar.

La riduzione dei consumi non si ferma ai modelli “normali” ma prosegue anche sulle versioni AMG che consumano, in media, il 28% in meno delle medesime versioni del modello precedente.

In sintesi è un veicolo elegante, confortevole, molto attento all’ambiente: pratico nel misto, parsimonioso in città e pronto per il fuoristrada. Questo anche grazie alla trazione integrale permanente gestita dal sistema 4Matic e al sistema elettronico della trazione 4ETS.

 

Mercedes-Benz Classe GL

Mercedes-10

Mercedes-07

Mercedes-14

Se la regina del pubblico è stata la Mercedes-Benz GLA, la regina della casa di Stoccarda è invece la Mercedes-Benz Classe GL: un viaggio in prima classe, anche in fuoristrada.

Prima di iniziare ad entrare nel tecnico vi voglio raccontare due aneddoti. Il primo fa sorridere: la Classe GL è il veicolo con cui sono venuti  a prendere me e Alessandro Corgnati (di “Allaguida”) alla stazione di Venezia e devo dire che appena giunti di fronte alla macchina abbiamo avuto qualche momento di perplessità. La mia dotazione di viaggio comprendeva: due zaini con attrezzatura fotografica (di cui uno con obiettivo da 500mm), uno zaino con attrezzatura video relativi microfoni e stabilizzatore, uno zaino solo dedicato a due GoPro con relativi accessori (tanti), un treppiede professionale ed un trolley dimensioni bagaglio a mano con dei vestiti. Alessandro aveva un trolley. Piccolo problema: l’auto era già carica con 4 altri passeggeri ed i relativi bagagli. Dopo un attimo di panico sono bastati pochi minuti per riconfigurare la collocazione delle valigie ed abbiamo affrontato, comodamente, i circa 200 km che separano Venezia a Cortina.

Sei persone, ben dieci tra trolley e zaini da viaggio, il tutto stipato all’interno del Mercedes-Benz Classe GL. Che capienza!

Il secondo aneddoto lo abbiamo vissuto, sempre con il Mercedes-Benz classe GL, in un tornante cieco di una strada isolata, a notte fonda, rientrando da una cena di lavoro. Ad un certo punto sentiamo un beep secco, quasi di pericolo, provenire dal cruscotto. Dopo pochi istanti abbiamo visto giungere dalla parte opposta della curva un auto che nessuno (eravamo ancora una volta in sei) aveva minimamente notato. Un sistema di allerta inaspettato che è stato in grado di avvisare il pilota del pericolo imminente.

La Mercedes-Benza Classe GL è un’ammiraglia che fissa nuovi standard di riferimento in quanto a comfort, dinamica, sicurezza, eleganza ed efficienza. Sette posti comodi per un viaggio sicuro ed in totale relax.

Se volessimo poi raccontare tutte la possibile tecnologia che può essere presente sulla Classe GL dovremmo fare un articolo dedicato. ESP, ASR, ABS, PRE-SAFE, COLLISION PREVENTION ASSIST, ATTENTION ASSIST, PARK ASSIST, TEMPOMAT, DISTRONIC PLUS sono solo alcune delle tecnologie che sono presenti nel veicolo. Immaginate che esiste persino un sistema in grado di stabilizzare il veicolo in caso di vento laterale.

La cosa migliore ? La maggior parte delle dotazioni sopra indicate sono già presenti nella soluzione Sport, Entry Level della gamma.

Ma quello che conta, in montagna, è il comportamento nel fuoristrada. Allora vi posso dire che, nonostante la massa importante ho avuto modo di verificare che il comportamento è sempre impeccabile, anche nel nostro tracciato di prova, in cui ho provato a spingere al limite i 258 cavalli di cui era dotata la versione GL 350 BlueTEC che era a disposizione per il test.

In conclusione è stato un weekend entusiasmante e ricco di emozioni per le quali ringraziamo la magnifica organizzazione Mercedes-Benz.

Mercedes-08

Mercedes-09

Mercedes-04

Mercedes-06

Articolo scritto e redatto da lingegnere | Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati