Durante la settimana della moda non ci sono solo sfilate e passerelle, ma anche meravigliose presentazioni di collezione da lasciare senza fiato. Una di queste, forse la mia preferita di questa Milano Fashion Week, è stata Agnona Collezione UNO. Nata dall’ispirazione di Stefano Pilati, che lui stesso definisce “Ho fatto una riflessione sul concetto e nozione di movimento” ha preso forma la collezione che è stata presentata in via Sant’Andrea 11 (ndr. dove è disponibile per l’acquisto).

 

Lo stilista propone un accenno a un mood “retrò” riattualizzato nei pesi ma soprattutto nelle costruzioni dei capi: tagli laterali e pinces vengono assorbiti e resi ondulati per creare volumi dalle silhouettes classiche, ma anche redingotes, blazers, oversize, linee ad A ed impero. Il lavoro che viene presentato è il risultato di un’ispirazione che ha dato vita a grafismi razionali dei look in cashmere double-face o doppi crepe di lana, rendendoli più seducenti e sensuali con l’utilizzo di tessuti e colori trovati nell’archivio biellese.

 

Prosegue così lo stile di AGNONA Collezione UNO, progetto nel quale il lusso del tempo si declina in combinazioni che coprono il guardaroba di una donna jet set ma contemporanea rendendo i suoi look da giorno sofisticati e femminili

 

LOOK_20

LOOK_01

LOOK_03

LOOK_04

LOOK_13

LOOK_17

LOOK_19

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati