Oggi è il 10 dicembre. Un giorno qualunque sul calendario di chiunque, mentre sul mio calendario questo giorno lo ricorderò come l’ultimo vissuto da solo figlia.

Quando leggerete questo articolo sarà passato tempo da queste 10 dicembre saranno cambiate con lui tantissime cose, ma la più importante è proprio che da domani sarò mamma. Passerò dalla condizione di solo figlia a quella di figlia e mamma. Eh sì, se devo essere sincera, è uno dei pensieri che mi fa più strano in assoluto. Sono certa della data perché essendo in una gravidanza gemellare, l’ospedale ha scelto per me il cesareo programmato che dopo essere slittato da “prima di Natale” al 16 dicembre è stato poi anticipato ancora all’11 dicembre.
Domani diventa mamma e se mi fate la classica domanda del sei pronta? in sincerità non posso che rispondere che non lo so, o meglio. Il mio cuore è pronto, il mio corpo è pronto, la cameretta e la casa sono pronte e la testa è proiettata verso il futuro, anche se in questo momento il primo pensiero è l’operazione che c’aspetta domani, la notte insonne che vivrò col mio compagno questa notte e la voglia di vedere quei due visini che, mese dopo mese, si sono fatti largo dentro di me. Mi è stato facile pianificare tutta l’organizzazione della casa, del fasciatoio, di tutto quello che può essere necessario per l’arrivo in casa in quattro invece che in due e, paradossalmente, é invece difficilissimo immaginare come sarà il nostro primo giorno fisicamente e mentalmente.

L’immagine delle emozioni che ci travolgeranno come un fiume in piena, mi si materializza quasi davanti agli occhi insieme alla sensazione di felicità che proveremo quando varcheremo la soglia di casa portando con noi queste due nuove vite.

Si diventa mamma e papà, ci si trasforma in genitori pronti ad accogliere con istinto ed amore tutto quello che questa nuova avventura meravigliosa vorrà offrirci. È l’ultimo giorno in cui siamo solo figli, l’ultimo durante il quale siamo responsabili solo di noi stessi e delle nostre azioni. Da domani due vite penderanno letteralmente dalle nostre decisioni, dal nostro istinto materno e paterno, dal nostro desiderio di renderle felici e dal nostro impegno nell’essere persone migliori. Da domani cambia tutto e forse cambiamo anche noi. Aspetto di conoscere la nuova me, sono davvero curiosa di vedere se mi piacerà. Ma sopratutto ho voglia di conoscere loro, la mia magica ed incredibile combo che scalcetta dentro di me e si fa sentire e che domani vedrò.

 

tumblr_nxtf4hS65t1uamlndo1_500

tumblr_nxtua8mQRx1ui3nrdo1_500

tumblr_ny8gtifDQ41utss41o1_500

tumblr_nyatca8AWH1rwqkgeo1_500

tumblr_nyd239s5l01ujwgh2o1_500

tumblr_nyjh0xIOV01raievko1_500

tumblr_nyu29vG75I1uscofmo1_500

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati