Il 2017 per Shiseido è iniziato all’insegna dell’innovazione grazie a Ibuki Smart Filtering Smoother, un siero leggero con micro-polveri assorbenti che riduce la visibilità del sebo in eccesso grazie all’Oil-Targeting Micro Powder e che agisce come un filtro fotografico rendendo i pori meno visibili, ma che, allo stesso tempo, migliora le caratteristiche della pelle oleosa, ne attenua le imperfezioni tramite l’utilizzo dell’estratto di radice di bergenia ciliata, usata da secoli nella medicina ayurvedica, e ne contrasta la disidratazione con l’aiuto dell’estratto di maggiorana. Inoltre rinforza la funzione barriera e idrata la pelle aiutandola a resistere alla comparsa di imperfezioni grazie al PhytoTarget Complex.

La texture fresca si stende facilmente sulla pelle del viso e diventa matte a contatto con quest’ultima. Si può utilizzare come unico prodotto per seguire la moda lanciata dalle star di Hollywood che usano fotografarsi senza trucco incentivando l’idea del selfie make-up free. Oppure prima del trucco come base, per uniformare la pelle, e ancora direttamente sopra il make-up in qualsiasi momento della giornata.

Ma l’innovazione di Shiseido non si è fermata a Ibuki Smart Filtering Smoother, perché è da poco uscito sul mercato Synchro Skin Glow, un fondotinta fluido con una texture molto leggera, che ottimizza la luce sincronizzandola con i cambiamenti cutanei che avvengono durante il giorno, garantendo luminosità e idratazione di lunga durata, mascherando le imperfezioni cutanee con un finish naturale.

Esistono 10 tonalità divise in 3 famiglie di colore, che si adattano così a tutti i tipi di carnagione: Rose, tonalità fredda rosata con una punta di rosso per dare luce a pelli olivastre o spente; Neutral, pigmentazione più calda, avorio, per pelli rosate, arrossate, con couperose; Golden, tonalità calda dorata, per pelli abbronzate e per scaldare carnagioni scure e olivastre.

Inoltre quest’anno ricorre l’anniversario dell’invenzione di Shiseido Rainbow Face Powder. Un secolo fa Shiseido, infatti, rivoluzionava il make-up delle donne giapponesi dando loro la possibilità di scegliere tra una varietà di colori che andava oltre i soliti bianco o beige. Per il 100° anniversario di Rainbow Face Powder Dick Page, Direttore Artistico Shiseido Makeup, reinterpreta l’iconica cipria in 7 colori in chiave moderna con una palette di 7 polveri illuminanti in 7 tonalità, che, proprio per questa sua caratteristica, si adatta a tutti i tipi di carnagione. Una palette pratica da portare sempre con sé e facile da usare per perfezionare il make-up e per quei rapidi ritocchi che noi tutte facciamo durante la giornata.

Shiseido ha pensato proprio a tutto per questi primi mesi dell’anno, io personalmente andrò subito ad acquistare Ibuki Smart Filtering Smoother e chissà che non decida di seguire la nuova tendenza e di non truccarmi più.

 

Articolo scritto e redatto da LAURA GUERRATO ǀ Tutti i diritti sono riservati

WhatsApp Image 2017-03-22 at 10.08.09

WhatsApp Image 2017-03-22 at 10.08.10

WhatsApp Image 2017-03-22 at 10.08.12

WhatsApp Image 2017-03-22 at 10.08.14

A proposito dell'autore

Milanese, anzi dell’hinterland, fin da piccola sogna di trasferirsi in Australia, ma ama troppo l’Italia per farlo davvero. Si accontenta di viaggiare ogni volta che ne ha l’occasione. Classicista dall’adolescenza, laureata in Spettacolo e Comunicazione, ama il cinema in tutte le sue forme e in particolare quello d’animazione, meglio se giapponese. Lavora per “Gli Inglesi”, scrive da quando ha imparato a farlo e non si fermerebbe mai

Post correlati