Una nuova linea, battezzata LES EAUX DE CHANEL viene proposta nella primavera 2018 per iniziare una nuova avventura olfattiva. Si tratta di un biglietto di sola andata verso sensazioni inedite, evocando il treno che si sogna di prendere all’ultimo momento, quello verso la destinazione che al solo nominarla si percepisce sulla pelle. LES EAUX DE CHANEL immergono in un lago sconosciuto ma familiare grazie alla freschezza sensoriale, immediata e persistente che fa venire voglia di prendere il largo. Qui ed ora.

Non serve partire per concedersi una fuga, questa nuova linea accompagna immediatamente in un viaggio. In fondo, non è il traguardo che conta, ma l’idea di fuga e della fantasia che esso alimenta. E poi, c’è questa dolcezza inebriante, racchiusa nella trama olfattiva, che si prova quando si immagina, anche solo per un istante, di lasciare tutto all’improvviso per rifugiarsi al mare o in montagna. Affiorano suoni, immagini e ricordi.

chanel8
chanel3
chanel6

Ispirate a tre luoghi cari a Gabrielle Chanel, LES EAUX DE CHANEL aprono la strada ad una nuova composizione olfattiva sensoriale. Create dal naso profumiere Olivier Polge, in collaborazione con il Laboratoire Parfums Chanel, PARIS-DEAUVILLE, PARIS-BIARRITZ e PARIS-VENISE danno vita a un gesto generoso in un flacone dalle linee tanto essenziali, quanto sensuali.

Vi si ritrovano gli ingredienti più nobile della profumeria ma questa volta appaiono distesi, addolciti e fluidificanti. La nuova linea infatti non si basa sull’architettura cristallizzata, ma la struttura risponde un unico desiderio: la freschezza infinita. Quella che proviamo quando apriamo il finestrino di un treno in corsa a tutta velocità. Quella del vapore che resta sospeso attorno alle onde quando si infrangono sulla riva. Quella della rugiada del mattino che evapora ai primi raggi di sole.

Arricchite con agrumi di Sicilia e di Calabria, sono fragranze aeree. Perfette per celebrare l’eleganza e il comfort in ogni circostanza.
chanel7
chanel5
chanel2
chanel8-1

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati