Dries van Noten è uno stilista belga. Nel 1985, Dries Van Noten fonda la propria casa di moda, lanciando sul mercato alcune collezioni di pret-a-porter maschile e femminile. Lo stile del brand Dries van Noten è caratterizzato dall’utilizzo di stampe, spesso etniche, colori e tessuti originali, e capi costituiti a più strati. Realizza capi in linea con l’antica tradizione sartoriale abbinando sapientemente forme classiche con materiali tecnologici e sperimentali. Dries van Noten è anche famoso per il fatto di non fare assolutamente ricorso alla pubblicità per promuovere le proprie creazioni

 

Dries van Noten è un brand che ho sempre apprezzato molto ma, quando ho visto la collezione donna primavera estate 2012, ho perso letteralmente la testa per tutti i capi. Stampe bianco e nero, stampe dai colori caldi, cotoni monocolore si sono alternati creando look semplici ma caratterizzati da molta eleganza. Il mio look preferito, adatto sia per un aperitivo ma anche per una serata d’estate, è composto da una camicia in cotone nero con il mini colletto bianco e da una gonna, sempre in cotone, stampata con un paesaggio naturale impreziosita da una piccola ruches sul fianco. Molto bello ma sicuramente più elegante è l’abito realizzato da una blusa in seta stampata ed una gonna in pizzo nero. L’elemento che caratterizza la collezione Dries van Notes è l’ampiezza che contraddistingue tutti gli abiti. Infatti, gli abiti sia in cotone monocolore che stampati, sono realizzati ampliando le proporzioni delle gonne e riducendo quelle delle maglie

 

Gli accessori non sono mai stati un elemento significativo per Dries van Noten, sono un elemento che completano i look senza togliere semplicità ed eleganza. Infatti, semplici sandali in tessuto nero e mini occhiali da sole neri completano i look

 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati