Citizen partecipa per la seconda volta alla settimana milanese dedicata al design e lo fa in grande stile proponendo un grande evento internazionale con time is TIME, un’installazione maestosa e scintillante creata utilizzando delle platine di orologio.

Tutto parte dal concetto che per l’uomo moderno, il tempo è un concetto essenziale. Allo stesso modo, il TEMPO nasce dalla transitorietà della luce, creata a sua volta dal movimento dei corpi celesti. Grazie al design di DGT, questa installazione intende ricercare da ogni angolazione il legame esistente fra il TEMPO e lo spazio, la terra, la natura morta, l’essere umano, la vita, la società e le persone ed espone il tempo scandendolo fra movimenti meccanici ed elettronici in uno spazio maestoso e scintillante di circa 120.000 platine, che rappresentano la base strutturale a supporto di tutti i componenti dell’orologio.



Quest’anno,Citizen festeggia il 40º anniversario dal lancio sul mercato di Eco-Drive, il primo orologio analogico al mondo che funziona grazie alla luce. È un orologio a carica luce che trasforma la luce in energia e rappresenta la tecnologia di base di Citizen simboleggiando i concetti di luce e tempo. In questo modo, il brand e ci ricorda quanto le sue sfide siano sempre rivolta al futuro e, per farlo, utilizza proprio l’installazione time is TIME, visitabile fino al 17 aprile al Superstudio Art Point, a Milano.

 


  

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati